Rimonta incompiuta del Bayern, in semifinale va il Paris St.Germain

Rimonta incompiuta del Bayern, in semifinale va il Paris St.Germain

Ai rossi di Monaco non basta il gol di Choupo-Moting in trasferta, dopo la vittoria 3-2 dei parigini all’andata in Baviera. Nell’altra partita, avanti il Chelsea che perde col Porto ma il successo della settimana scorsa lo salva.

Vendetta compiuta. Il Paris St.Germain fa fuori i campioni in carica e campioni del mondo del Bayern e si prende la rivincita della finale persa l’agosto scorso. Nonostante la sconfitta per 1-0 in casa, in semifinale di Champions League va la squadra di Pochettino, in virtù del 3-2 a favore di Monaco di Baviera. Delusione per il Bayern, che paga l’assenza di Lewandowski nel doppio confronto. Nell’altro ritorno dei quarti di finale, avanti il Chelsea: si impone il Porto 1-0, troppo poco dopo il 2-0 dei Blues all’andata. Al ‘Parco dei Principi’, Verratti e Florenzi in panchina, al centro della difesa del Psg si rivede Thiago Silva, in mediana giocano Paredes e Gueye, Di Maria e Draxler esterni, temibile coppia di punte Neymar-Mbappé. Flick si presenta con Kimmich e Alaba mediani, Sané Müller e Coman a sostegno di Choupo-Moting. Arbitra Orsato di Schio.

Al 9’ Neuer deve uscire per chiudere la porta a Neymar. Si scuote il Bayern, ma Sané (26’) e Kimmich (27’) non hanno buona mira. Allo stesso 27’ di nuovo duello Neymar-Neuer, vinto ancora dal portiere del Bayern. Il brasiliano poi perde il duello con i legni: palo al 34’ (deviazione di Neuer) e traversa al 37’. Al 39’ terzo legno del Psg, colto da Mbappé. Molto più pratici i bavaresi che segnano al 40’ con Choupo-Moting che riprende una respinta di Navas su Alaba. Il portiere dei parigini evita al raddoppio due volte: al 44’ su Alaba e al 47’ su Sané. Navas si danna l’anima anche nella ripresa, chiudendo su Müller al 61’. Kean entra al 73’ e al 77’ sfiora il gol per il Psg. All’82’ ci prova Sané a tener vive le speranze del Bayern. Il risultato non cambia più, in semifinale va il Psg.