Categorie
Calcio

Uragano ASD Cisternino, distrutto il Conversano

4-1-IMG_5796

Una manita al Conversano per risollevarsi in classifica e innalzare il morale che era finito sotto i tacchi dopo il k.o al Martina. L’ASD Cisternino strapazza in una partita senza storia la squadra barese, grazie a una straordinaria prova corale. A sbloccare il match è stato il migliore in campo, Pentassuglia, che dopo dieci giri d’orologio sfrutta a dovere un lancio di De Blasio e insacca, con il destro, la rete dell’1-0, poi raddoppiata sempre dal centrocampista locorotondese che incorna un angolo battuto ancora dal mancino velenoso di De Blasio.
Nel secondo tempo la musica non cambia, anzi, i giallorossi dilagano ancor di più grazie alla rete del centravanti Vittorione, che poi a distanza di 5’ regala un assist a Cecere per il 4-0.
Il Cisternino non si ferma e nel finale va in rete anche D’Amico, con un tap in vincente dopo la respinta corta di Paccale su tiro di Miceli. Nei minuti conclusivi, il Conversano mette a segno il goal della bandiera, con Gutierrez, ma non c’è nulla da fare e i cistranesi portano a casa la seconda vittoria stagionale, salendo a quota 6 punti in classifica.

Classifica e prossimo turno – La vittoria al Mediterraneo ha permesso alla squadra di Scalone di appaiare al settimo posto in classifica il Bisceglie e portarsi a meno due in classifica dal Pezze, fermo a 8 e prossimo avversario del Cisternino. I prossimi avversari hanno pareggiato per 3-3 sul campo del Gioia, che in virtù del pareggio casalingo sono saliti a quota 5 lunghezze.
Resta in vetta il Molfetta, corsaro per 2-1, proprio contro il Bisceglie. Sotto i baresi, a 13 punti il Trinitapoli ( 0-3 al Savelletri) e il Noicattoro a 12 (2-0 al Martina). Chiudono la zona playoff appunto il Martina e l’Andria (1-0 al Palagianello), entrambe a 10 punti.


Commenti