Categorie

Sport Ostuni, a punti solo la Pallavolo 2000

Pallavolo 2000

Pallavolo 2000Volley – E’ una Pallavolo 2000 brillante quella che porta a casa tre punti nel weekend agonistico appena trascorso. L’Orthogea in Serie C impegnata sabato al PalaCeleste ha ospitato la vice capolista Barocco Energia e Gas, regalando a tifosi ed appassionati oltre due ore di spettacolo intenso ed avvincente, concluso al tie-break con la vittoria per 3 a 2 (18-25-25-19-25-19-18-25-15-11). Non poteva che salutare nel migliore dei modi coach Vincenzo Nacci, destinato agli impegni che lo vedranno protagonista nella World League e nelle qualificazioni alle prossime Olimpiadi di Rio (Brasile 2016) con la nazionale Venezuelana. Nel suo incarico ad interim il mister ha cambiato il volto di una squadra che nell’ultimo periodo ha dato filo da torcere praticamente a chiunque.

Nel pomeriggio di domenica invece la formazione del Giugrà impegnata in Serie D sul campo del Casale Volley torna sconfitta al tie – break dopo aver dominato i primi due parziali. Il sestetto guidato da coach Viva partito alla grande assestando un secco 0 a 2 (23 a 25 e 19 a 25), ha poi subito rimonta (25 a 13 e 25 a 20) e sorpasso finale del 3 a 2 (15 a 12).

In Serie C femminile la Lightning Pallavolo Ostuni resta orfana di una vittoria che manca da ormai troppo tempo. Al PalaCeleste, partite forte aggiudicandosi il primo set (25 a 21), Minetti e compagne crollano lentamente sotto i colpi del Fatres Volley Castellaneta che stravince secondo e terzo set (14 a 25, 14 a 25), faticando ma aggiudicandosi anche il quarto (24 a 26) quando le padrone di casa sembrano potersi giocare le proprie chances al tie-break annullando tre – quattro palle match.

Ostuni CalcioCalcio – La 27° giornata del campionato di Eccellenza recapita un’altra sconfitta a domicilio per l’Ostuni Calcio: la Sudest Locorotondo supera 3 a 2 i padroni di casa con i gol di Longo, Fumarola e Marini, intervallati dalla vana doppietta di Caruso. Uno scontro salvezza caratterizzato da una partita particolarmente spigolosa, con entrambe le formazioni condizionate dalla pioggia oltre che dall’importanza dei punti in palio. Non a caso le squadre hanno terminato la gara a ranghi ridotti con uno e due calciatori espulsi (Sgaramella per la Sudest, Cristofaro e Malagnino per l’Ostuni).

Futsal – L’Olympique Ostuni in piena corsa salvezza si è dovuta arrendere nel pomeriggio dello scorso sabato al passo ed ai gol della capolista Futsal Canosa. Il finale di 3 a 7 maturato al PalaGentile lascia i gialloblu al quart’ultimo posto in classifica con 28 punti, 5 in meno della Jonny Frog (che ha una partita in più) al primo posto utile fuori dalla zona playout. L’Olympique è ora attesa da quattro sfide decisive, due casalinghe ed altrettante trasferte: a Bari e Cassano attualmente in lotta per la zona playoff, ospitando poi l’Altamura a metà classifica per chiudere al PalaGentile con l’Audace Monopoli in quello che oggi sarebbe uno scontro da zona playout.

Basket – In Serie C nazionale la Cestistica Ostuni ha ospitato al PalaGentile la Nuova Pallacanestro Nardò. Gli ospiti quinti in classifica hanno superato i padroni di casa per 79 a 70, facendo valere tutta la propria esperienza ed accumulando un buon margine di vantaggio nei primi due quarti, con i gialloblu che hanno poi cercato vanamente la rimonta nell’ultimo spicchio di gara.


Commenti