Categorie

Promozione, il Club Giganti cavalca l’onda: battuto in casa il Massafra! (56-53)

Foto di Cristina Chirulli

Sabato 21 marzo,
penultima di campionato, match chiave per entrambe le compagini.
Per Massafra, perdere oggi significherebbe l’esclusione definitiva dalla lotta playoff.
Per i padroni di casa, invece, vorrebbe dire confermare la prima posizione e giocarsela con la Virtus Taranto fino all’ultima giornata.
Sin dalla prima frazione è chiaro il genere di partita a cui si sta per assistere: i ritmi bassissimi e la lentezza di ambo le fazioni nell’ approcciarsi alle situazioni offensive favoriscono il gioco degli ospiti, e conducono i giallo-blù a una serie di palle perse banali.
Nonostante ciò la partita prosegue in equilibrio costante anche nel 2° quarto, con punteggio molto basso e animi piuttosto spenti.
Dal terzo periodo, contrariamente a quanto accade solitamente, i ragazzi di Marzulli si destano dal torpore iniziale, e accelerando all’improvviso, in un amen si portano sul +9 grazie a recuperi e a un atteggiamento molto più aggressivo in attacco.
E’ immediata però la risposta dei Massafresi, i quali, senza strafare, piazzano un 9-0 in 2 minuti, impattando la partita.
A fine terzo quarto i locali ricevono una brutta notizia: l’infortunio alla caviglia di un pezzo importante come Argentiero, che però non aveva avuto grande impatto sulla partita a causa della maggiore fisicità degli avversari sotto le plance.
Un fattore è invece capitan Antico, la sempreverde ala forte Cistranese, che mette in difficoltà i visitors con la sua esperienza, trasmettendo fiducia ai compagni, dimostrando quindi una qual certa leadership.
Nell’ultimo quarto il punteggio resta sempre in equilibrio, con le squadre che si alternano sulla torre di comando.
A 2 minuti dal termine è il playmaker Zizzi F. a spaccare la partita, piazzando due bombe importantissime che portano a +5 i giganti, e realizzando, dopo un canestro veloce degli ospiti, il tiro libero che garantisce ai padroni di casa i 2 possessi di vantaggio.
Nell’azione successiva, come Penelope nell’Odissea, l’ottimo Zizzi si dimostra però un asso nella nobile arte del ‘Fare e disfare’: dopo una grande difesa collettiva infatti, sul tiro da 3 allo scadere dei 24 secondi, il play Cistranese commette un fallo sciagurato.
Fortunatamente gli ospiti non capitalizzano, realizzando solo uno dei tre liberi.

A due secondi dalla fine è +3 e possesso per i Giganti.
Rimessa folle del rientrante Curri, che tenta il lancio Baseball in direzione Zizzi, il quale tocca ma non controlla. Gli arbitri non si avvedono della deviazione e assegnano rimessa dal fondo in attacco per Massafra.
Fortunatamente l’ottima difesa dei nostri fa si che essa non sortisca alcun risultato; il punteggio finale è 56-53.
‘’In una partita scialba, e a tratti inguardabile..’’ commenta alla fine Leo Pinto ‘’.. il finale ha riservato il pathos e le emozioni migliori!’’.
Altra grande prova di forza dei nostri dunque, che, come la Fenice, riemergono ancora una volta dalle proprie ceneri e portano a casa i 2 punti, conservando il primo posto ed eliminando di fatto il Massafra dai giochi.
La situazione playoff è dunque quasi delineata, le quattro meritevoli sono (seppur in ordine ancora incerto): Virtus Taranto, Club Giganti Cisternino, Montedoro di S.Giorgio Ionico, e Martina Franca.
La prossima, e ultima, giornata di regular season, vedrà Cisternino sfidare fuori casa l’Acquaviva.
Contemporaneamente la Virtus affronterà, sempre da ospite, il Conversano.
Dall’esito di questi due scontri salterà fuori il nome della capolista.
Appuntamento quindi alla settimana prossima…

TABELLINI
ZIZZI F. 18, PEPE R. 15, NANNAVECCHIA M. 8, ANTICO F. 1,
COFANO A. 2, MONACO R. 4, MONACO F., CURRI A. 8, ARGENTIERO F.


Commenti