Categorie
Calcio

L’ASD Cisternino torna alla vittoria, schiantato il Gioia per 3-0

035-IMG_5545

Dopo il riposo, la nuova ascesa. L’ASD Cisternino dopo il pareggio in casa del Palagianello e la sosta della scorsa settimana, torna alla vittoria, tra le mura amiche del Mediterraneo, contro il Partizan Gioia, con un eloquente e travolgente 3-0.
I giallorossi ritornano prepotentemente nella lotta playoff e attualmente, in virtù di questa vittoria, tornano a meno tre dalla quinta posizione, adesso ad appannaggio dell’Andria, che – a differenza di Masi e soci – dovranno disputare una gara in più, in programma questo pomeriggio contro il Bisceglie, terza della classe.
La vittoria contro il Gioia dà morale agli uomini di Scalone che nelle ultime due uscite contro squadre di bassa classifica, avevano incontrato diverse difficoltà, cedendo prima in casa del Conversano e pareggiando, appunto, con il Palagianello, ultime due della graduatoria, subito dietro il Partizan Gioia.

La partita è dominata in lungo e largo dall’ASD Cisternino, che passa in vantaggio già nella prima frazione, per poi dilagare nella seconda, con un delizioso tocco sotto di D’Amico, dopo la sponda del solito Vittorione.
Il primo tempo si conclude sull’1-0, ma i giallorossi hanno in mano in pallino del gioco, tant’è che nel secondo tempo creano molto, anche se inizialmente concretizzano proprio.

Nelle fasi centrali di frazione, Renna diventa goleador e segna una doppietta, prima trafiggendo il colpevole estremo difensore ospite, trovandolo impreparato sul suo palo, e poi, dopo diverse occasioni gettate al vento, mettendoa segno la sua seconda rete di giornata, accogliendo l’invito di Muraglia con un colpo di testa, siglando il 3-0 e mettendo in cassaforte i tre punti di giornata.

La classifica – Cambia in parte la classifica, il Molfetta vince la scontro diretto a supera di due lunghezze il Trinitapoli. Terzo posto per il Bisceglie e Pezze, compagini che si sono affrontate in questo turno, con il match vinto dai baresi. Entrambe le squadre sono a 34 punti, meno 8 dal secondo posto e meno 10 dal primo.
Quinto posto per l’Andria, con 32 punti, sconfitto dal Noicattaro. Sesto per il Martino, a meno 2 dai playoff  e corsaro sul campo del Savelletri per 0-2, e al settimo il Cisternino e il Noicattaro, entrambe a meno 3 dalla zona promozione.
Nono in classifica il Savelletri con 13 lunghezze, insieme al Gioia. Chiudono la classifica il Conversano, con 9 punti, e il Palagianello con 8.


Commenti