Categorie
Futsal

Il prepartita di Sebastiano Giannandrea: “I ragazzi stanno lavorando in modo spettacolare”

seba

C’è un dato su tutti che rende felice e contento lo staff tecnico della Block Stem Cisternino e la dirigenza tutta, ed è la tenuta atletica. Il Cisternino, eccetto forse nel finale della partita con il Matera, non è mai sembrato arrancare anzi, i giallorossi contro l’Eboli sono riusciti a ribaltare il match, contro il Catania e il Noicattaro invece hanno chiuso proprio nei secondi 20’ la gara, non dando scampo ai rivali.
La preparazione sembra essere andata in modo perfetto e i complimenti il coach Parrilla se li deve dividere, con molto piacere, con il preparatore atletico Giannandrea, che peraltro è anche preparatore dei portieri, che stanno ben figurando in questo primo scorcio di campionato.

Un dato fondamentale è la crescita della Block Stem nella seconda parte di gara. Segno di una preparazione andata per il verso migliore?
Nel precampionato abbiamo lavorato tantissimo e adesso ne stiamo raccogliendo i frutti. Nel secondo tempo la squadra emerge sia per la tenuta atletica, sia per l’ottima gestione delle rotazione da parte del mister. E’ importante gestire le risorse per poi dare sempre il massimo, anche nel secondo tempo.

Come si gestiscono le tre partite in una settimana?
Disputare tre partite in pochi giorni cambia la tipologia della distribuzione dei carichi durante la settimana.  Dopo la partita contro la Salinis sarà fatto un lavoro di recupero e mantenimento di forma in vista della partita di mercoledì e la stessa cosa avverrà con il Catanzaro in vista della gara contro la Real Dem.

Quando e quanto può crescere ancora la Block Stem Cisternino?
Io credo che potremmo migliorare dal punto di vista dell’intensità del gioco. Continuiamo così, lavorando in maniera spettacolare. Ma il segreto è ragionare sempre di partita in partita.

Oltre ad essere preparatore atletico sei anche preparatore dei portieri. Contento delle prove di De Simone e Lupinella?
Riteniamo di avere a disposizione due ottimi portieri per l’A2. Sono ragazzi splendidi dal punto di vista umano e lavorativi. Sono instancabili e fantastici lavoratori. De Simone lo conoscevo da tempo ed è una grande conferma. Lupinella è un ragazzo preparato e di ottima prospettiva. Siamo al sicuro.

Sabato la Salinis, una squadra matura ma composta anche da qualche interessante giovane. Come si arginano giocatori del calibro di Nardacchione, Galan ecc, rapidi e imprevedibili?
La Salinis punta molto sulle individualità, avendo a disposizione ottimi giocatori giovani e tecnici. Noi faremo la nostra solita partita, puntando sull’intensità. Stiamo studiando da lunedì le loro principali mosse, arriveremo preparati. Andremo lì per conquistare i tre punti.


Commenti