Categorie
Futsal

Il prepartita di Daniele Lisi: “Servirà una grande prestazione. Siamo cambiati rispetto all’andata”

lisi1

Daniele Lisi è uno dei volti nuovi della Block Stem Cisternino, ma in realtà, sembra essere all’interno del gruppo da tempo. E’ uno dei leader dello spogliatoio, a dispetto della sua età, visto che è solamente un classe ’90 e per molti versi, forse, è uno dei più esperti di tutto il roster, visto le sue innumerevoli presenze non solo in serie cadetta, ma anche in serie A, con la sua ex squadra, l’Lc Five Martina Franca.
Lisi è il playmaker per antonomasia, intelligente tatticamente, forte difensivamente. Cervello della squadra, nonostante il suo raggio d’azione sia limitato, quasi, alla difesa, il numero 4 martinese ha già messo in saccoccia ben quattro reti. Lui, però, contro il Catania di Bidinotti, all’andata, non giocò, per via della squalifica inflitta dal giudice sportivo dopo l’espulsione ricevuta contro il Sammichele.

Daniele, siamo arrivati nel momento clou della stagione. Pensi si decida adesso il campionato?lisi3
No, il campionato non si deciderà domani. Penso però sia una delle partite più difficili e importanti del girone di ritorno, però.

All’andata fosti assente, per via della squalifica. Che Catania vedesti e perché alla fine il Cisternino non riuscì a portare a casa neanche un punto?
In questa stagione ho saltato solamente una partita. Quella. Dagli spalti, ho visto una squadra organizzata tatticamente e molto esperta. Non riuscimmo a portare a casa nessun punto semplicemente perché era l’inizio di campionato. Il segreto sta nel conoscersi a vicenda e capirsi l’uno con l’altro, cosa che poi è accaduta nel prosieguo del campionato.

lisi2Sia Cisternino che Catania non attraversavano un momento felice, quanto sono cambiate le carte?
Per noi è cambiato davvero molto. Siamo uniti adesso. Siamo squadra. Siamo cresciuti partita dopo partita. Per loro non so quanto possa essere cambiata la situazione, ma francamente preferiamo guardare in casa nostra, senza fare paragoni con altre compagini.

lisi4Sammichele k.o per il rotto della cuffia. Quanto ha inciso sul vostro morale quella vittoria?
Abbastanza. Il segreto sta nel non cullarsi, ma essere costanti, altrimenti tutti i sacrifici fatti sarebbero vani. Sabato dovremo essere concentrati.

Quindici giorni di “riposo”. La mancanza di partite può danneggiarvi, visto che il Catania, al contrario vostro, sabato è sceso in campo in coppa contro il Rutigliano?
Non credo. No. In queste due settimane ci siamo allenati al massimo, sia col mister che con il nostro preparatore atletico. Abbiamo lavorato molto, per arrivare tonici e carichi al match di sabato.

cataforio2Bidinotti, Di Maria, Farina e tanti altri, come avete preparato questo delicato match?

Sono grandi giocatori. Molto esperti per giunta. Noi l’abbiamo preparato nei minimi dettagli. Servirà una prestazione super per portare a casa l’intera posta.

Cosa vorrebbe dire una vittoria?
Vorrebbe dire semplicemente rimanere a cinque punti dalla seconda, o chissà anche qualcosa in più.
E vorrebbe dire anche allungare sul Catania.

lisi2I sogni si sono trasformati in obiettivi. Adesso, l’A2 è a un passo, cosa vorrebbe dire per l’intero paese una promozione clamorosa e inaspettata?
La promozione, clamorosa e inaspettata che sia, sarebbe senza dubbio un grande regalo a tutto il popolo cistranese. La gente ci segue ovunque. Merita gioie del genere. E’ la nostra forza.

PalaTodisco inagibile. Quanto ha influito il trasloco al Salvemini?
Sono al Cisternino da pochi mesi, quindi non ho avuto la fortuna di giocare al PalaTodisco. L’unica cosa che so, però, è che non è assolutamente facile svolgere settimanalmente allenamenti su un campo molto più piccolo rispetto a quello in cui si andrà a giocare il sabato.

 

Elena Loparco

Elena Loparco

Pronostico. Risultato di Catania vs Cisternino e classifica finale?
Non sono un amante dei pronostici, ma penso che dipenda solo da noi. Se giochiamo tutti al 100%, riusciremo a portare a casa tutta la posta in palio. Per la classifica finale, vi dirò tra qualche settimana (ride, ndr)


Commenti