Categorie
Futsal

Folle Caramia, la Block Stem Cisternino ringrazia il proprio portiere (4-3)

2

E’ la settimana dei portieri e non c’è nulla da fare. Da qualche anno il Cisternino ha scoperto il futsal, i talenti emergenti e tutti i contorni di questo sport.
E’sempre stato definitivo come sport diverso da quelli a cui è sempre stato associato, dal calcio, al basket. Le affinità sembrano tante, almeno con il football, tanto che, spesso e volentieri il ruolo del portiere, ovvero il difensore della propria porta, sembrava così identica a quello dei cugini del calcio 11.
A Cisternino, fin dalla prima stagione del corso Castellana, il portiere ha sempre avuto un ruolo totalmente diverso: ultimo difensore in caso di non possesso, primo giocatore in termini di costruzioni di gioco. Le tante criticate, ma a volte, anzi spesso, applaudite uscite di Gelsomino hanno regalato negli scorsi anni diversi punti ai giallorossi, che oggi hanno trovato un altro folle rivoluzionario del ruolo, Francesco Caramia, che con la sua pazzia ha consegnato i 3 punti alla squadra allenata da Fabrizio Baldassarre.
Il numero 1 giallorosso a 20’’ dalla fine ha siglato la rete del 4-3, che ha concesso a Papapietro e compagni di restare in vetta alla classifica, a 9 punti, peraltro a punteggio pieno, battendo l’Altamura, capolista, prima di questa mattina, con i giallorossi.

La partita – Baldassarre fa a meno di Punzi, squalificato, e si affida alle giocate di Colucci, oltre che di Castellana e Carrieri, con Papapietro diga in difesa di Caramia,
In 10’ il Cisternino ipoteca il successo: Colucci, Castellana e Sicilia confezionano il 3-0, che sembra affossare definitivamente gli ospiti.

4
L’Altamura però fa capire di non essere in gita, premendo sull’acceleratore prima della fine del primo tempo e trova il goal della bandiera grazie a un pasticcio difensivo di Colucci.
Il 3-2 e il 3-3 arrivano nel secondo tempo, con Caramia incolpevole su entrambi le reti. L’estremo difensore si riscatta a 20’’ dalla fine, con un destro chirurgico, beccandosi l’applauso di un PalaTodisco gremito.
1
Appuntamenti – Il PalaTodisco, che finalmente abbraccia più di un centinaio di tifosi della Block Stem, chiude ma per pochi giorni, poiché mercoledì, alle 16, i ragazzi di Baldassarre torneranno in campo per la gara di coppa Italia contro il Rutigliano.
La primavera giallorossa svetta in testa alla classifica del girone T, con 9 punti e stacca gli avversari dell’Altamura, fermi a quota 6 con due vittorie e una sconfitta all’attivo.
3


Commenti