Categorie
Arti marziali

Arti marziali, Dojo Arashi, buona la prima

muaythai

E’ iniziata domenica la nuova stagione agonistica della Dojo Arashi di Cisternino. Il team del maestro D’Amico è stata tra le migliori partecipanti alla manifestazione organizzata dalla Kombat League Puglia, nella giornata interamente dedicata alla muay thai, svoltasi in quel di Sava (TA).
D’Amico sorride per le prestazioni dei propri atleti, tornati a casa con diversi trofei: Asmir Kljajic si è classificato secondo nella categoria -75kg, secondo gradino del podio anche per Giandomenico Blonda, nella categoria -60kg, inchinatosi, dopo tre incontri eliminatori vinti, in finale, ma comunque soddisfatto del proprio piazzamento, nonostante il giudizio della giuria abbia lasciato qualche dubbio.
Degna di nota la prestazione di Antonio Tescari, esordiente nella categoria -55kg, ma comunque primo classificato, tra lo stupore di tutti gli addetti ai lavori, incantati dalle qualità del lottatore.

Due atleti cistranesi, Andrea Carbotti e Antonella Marsella, non hanno potuto gareggiare, invece,  per via del forfait dei propri avversari.

Risultati più che positivi anche per i “piccoli”. Tutti vincitori delle rispettive categorie, da Rico Punzi a Luca Carrieri, passando per Daniele Gianfrate e Gianni Cardone.

Soddisfatto il maestro D’Amico, che al rientro ha espresso parole di elogio nei confronti dei propri atleti: “Sono estremamente contento e soddisfatto per i risultati ottenuti. In realtà il sentore di conquistare diverse medaglie c’era. Abbiamo svolto una preparazione accuratissima ed ecco i frutti. La stagione è appena iniziata, non fermiamoci. Cercheremo di confermarci e anche migliorarci già da domenica 30 novembre, quando torneremo a gareggiare”

Per la realizzazione di questo articolo, ringraziamo Angelo Baccaro.


Commenti