Categorie

De Simone regala la prima vittoria all’ASD Cisternino

Il riscatto dell’ASD Cisternino passa ancora una volta da Montalbano. Con il punteggio di 1-0 contro i cugini del Montalbano, i ragazzi di mister Scalone possono festeggiare, grazie a una rete a inizio ripresa di De Simone, la prima vittoria stagionale.
Dopo la retrocessione dello scorso anno, i giallorossi nelle prime battute di questa nuova annata sportiva, riuscirono ad eliminare, seppur con due rocamboleschi pareggi, il Montalbano dalla Coppa Puglia, poi due sconfitte in campionato e la minicrisi scacciata via dalla prima vittoria stagionale, proprio in terra “nemica” a Montalbano, raggiungendola così in classifica.
E’ di De Simone il goal della vittoria, che con un colpo di testa nei primi dieci minuti di secondo tempo, dopo assist da calcio d’angolo, ha regalato i primi tre punti all’ASD Cisternino che così lascia l’ultimo posto in classifica e agguanta le posizioni di centro classifica.
Assenti De Blasio e Santoro per squalifica e D’Amico per infortunio, Scalone decide di affidarsi a Pereira in attacco, al fianco di Chirico e Argentiero al centro della difesa, accanto a Crescenzo con Giordano e Zizzi sulle corsie. Confermato Tappero tra i pali.
Oltre al goal di De Simone, affiancato al centro del campo da Pentassuglia e Micele, degni di nota sono stati i due legni colpiti nel corso del match, uno per parte: una traversa di Pereira nella prima frazione di gara e un palo colpito nell’ultimo minuto di gioco dalla squadra di casa.

Il Cisternino adesso acquista morale e consapevolezza dei propri mezzi. I due bruschi k.o subiti nelle prime due partite, uno con il San Pietro e l’altro con il Martina, in rimonta, avevano lasciato l’amaro in bocca e strascichi nello spogliatoio che ha saputo subito voltare pagina e ricominciare il cammino verso i playoff con un’ottima vittoria, seppur di misura, contro la bestia nera Montalbano.
Nel prossimo match Chirico e co. affronteranno, al Mediterraneo, il Terlizzi, con gli squalificati che rientreranno dopo il turno di stop.

Formazione: Tappero, Giordano, Crescenzo, Argentiero, Zizzi, Pentassuglia, De Simone, Micele, Cecere D., Pereira, Chirico. All. Scalone


Commenti