Categorie

Club Giganti, richiusi i cancelli del PalaTodisco: Conversano non passa! (86-71)

Foto di Cristina Chirulli

Sabato 28 febbraio,
Con l’esplosione dei primi attesissimi raggi di luce sul nostro Borgo, torna a rilucere anche la stella dei Giganti, che nella casalinga contro il Conversano ottengono la seconda vittoria consecutiva, risollevando così il ponte levatoio del Palatodisco, espugnato per la prima volta due settimane fa dal Martina.
Per la gara odierna coach Marzulli, orfano di Curri e Cofano, conferma lo starting five vincente in quel di Monopoli, con Zizzi, Pepe, Nannavecchia, Argentiero e Antico. Conversano si presenta alla partita forte della netta vittoria casalinga sull’ottimo Massafra.

I padroni di casa mettono subito la partita sui binari sperati: vista la stazza notevole dei lunghi avversari, e l’imponente controllo del pitturato, i nostri sono infatti molto abili nell’alzare il ritmo e nel condurre la partita con contropiedie difesa forte. Coach Marzulli tiene alto il ‘pace factor’ attraverso rotazioni frenetiche, sfruttando al massimo la panchina sin dal primo quarto, che termina 27-15.
Gli ospiti, già in difficoltà, si vedono piombare addosso un’altra tegola quando il centro titolare, solo nel secondo quarto di gioco, commette il quarto fallo personale, ed è costretto a seguire la gara dalla panchina.
A metà gara il punteggio è fermo sul 48-31.

L’impatto con la terza frazione di gioco è come al solito piuttosto traumatico per i nostri, che subiscono la grinta degli ospiti, vogliosi di recuperare: Conversano piazza infatti dapprima un parziale di 8-0, poi mette in difficoltà la squadra di Marzulli attraverso una difesa a zona molto compatta e ben eseguita.
I ‘’Visitors’’ si fanno coraggiosamente sotto fino al -7, ma il rientro in campo di Pepe nel quarto periodo restituisce verve e intensità alla formazione casalinga, la quale riesce con delle transizioni rapide e molto ben eseguite anche ad infiammare il pubblico presente, esaltato e partecipe delle sorti della squadra.
La partita termina 86-71.
In conclusione, un’ottima prestazione collettiva, all’interno della quale però sono anche da sottolineare i grandi sforzi individuali, tra cui la grande prova di Capitan Antico, che sotto le plance non fa rimpiangere gli assenti Curri e Cofano, resistendo stoicamente contro i BigMen avversari.
Il prossimo appuntamento vedrà i giallo-blù occupati in quel di Laterza, in cerca dell’aggancio alla prima posizione, in attesa di un passo falso della Virtus Taranto, distante solo 2 punti.
”Lotteremo per il primato fino alla fine – ha detto il coach Marzulli -. Nel caso questo non dovesse succedere, ce la giocheremo ai playoff, consapevoli di aver dato il massimo durante la stagione”.


Commenti