Categorie

Club Giganti, prove tecniche in vista del campionato

basket2

Per la prima volta, ieri, la nuova versione del Club Giganti ha avuto la possibilità di mettersi alla prova contro un avversario vero. Il Palatodisco ha infatti ospitato per un match di preseason il Putignano, squadra che l’anno scorso aveva fatto bene in promozione, seppur con un roster molto diverso rispetto a quello presentatosi ieri a Cisternino.
Per questo primo impegno stagionale, amichevole, ma molto sentito dai giocatori, coach Marzulli ha sperimentato questo starting five:
(Pm)Francesco Zizzi
(G)Rico Monaco
(Ap)Cristian Santoro
(Ag)Andrea Giacovazzo
(C)Flavio Argentiero

per poi dare spazio dalla panchina a tutti gli altri:
Riccardo Pepe, Ciccio Antico, Stefano Zizzi, Marco Nannavecchia hanno garantito qualità al secondo quintetto, a seguire la rotazione ha compreso anche Francesco Monaco, Davide Carriero, Angelo Loparco, Domenico Pecere.

La caratteristica che salta agli occhi è la profondità di questo roster, in grado di mettere in campo quasi 3 quintetti competitivi.. e come ben sappiamo nella pallacanestro un roster lungo ha parecchi aspetti positivi: oltre a fornire freschezza e materiale per le rotazioni in partita, infatti, è fondamentale anche per tenere alta la qualità degli allenamenti.

La performance di ieri sera tutto sommato può essere considerata positiva.
Nei minuti iniziali la squadra Cistranese ha faticato ad attaccare con fluidità, tendendo a fermare troppo il pallone e spezzando il ritmo offensivo, e spesso è rientrata male in difesa subendo facili contropiedi.
Superato però questo momento iniziale di timidezza, i Giganti (ieri in maglia giallo-verde) hanno cominciato a giocare la loro pallacanestro fatta di corsa, contropiede, gioco interno e tiro su scarico. Durante la seconda fase del match si è oggettivamente scavato un solco significativo, e col passare dei minuti l’attacco cistranese, grazie anche all’apporto dalla panchina, è cresciuto costantemente di efficacia.
Essendo un’amichevole, le due squadre non hanno tenuto conto del punteggio, quindi il tutto si è concluso con delle strette di mano e degli abbracci.

La prossima prova è a distanza molto ravvicinata, Cisternino infatti ospiterà per un’altra amichevole il Fasano. La partita è fissata per mercoledì 15 al Palatodisco.


Commenti