Categorie

Circolo Tennis Ostuni, impresa salvezza in Serie B. Domenica le regionali di D2

?

Quella di domenica scorsa resterà nei ricordi ostunesi come la dolce trasferta di oltre mille chilometri valsa un traguardo sudato e costruito partita dopo partita e set dopo set: le atlete del Circolo Tennis Ostuni, dopo la vittoria ottenuta una settimana prima a tavolino nella gara di andata, sono andate a strappare la salvezza sul campo del Pegli nel secondo atto della sfida playout. Nella prossima stagione sarà dunque ancora Serie B nazionale.

Con la forza e la determinazione che le contraddistingue il trio guidato dal maestro Ivan Denitto si è imposto per 2 a 1 (rendendo dunque vano l’incontro di doppio che non è stato disputato): il testa a testa tra numeri uno è stato dominato da Simona Struzzolino (categoria 2.5) che ha steso 6 – 3, 6 – 0 Giulia Bruzzone (2.2). Giulia Calvi (2.7) ha poi avuto la meglio su Alessia Carrozzo (2.8) costretta a ritirarsi sul 3 a 1 in virtù del riacutizzarsi di un infortunio. La vittoria al terzo set (2 – 6, 6 – 1, 6 – 4) di Rossella Ostuni (3.5) ai danni di Elena Parodi (3.1) ha sancito la salvezza ostunese.

Il commento del maestro Denitto lascia trapelare tutta la soddisfazione del caso e l’intenzione di compiere una nuova impresa il prossimo anno è già un obiettivo su cui lavorare: «Sono un po’ dispiaciuto per non aver giocato l’andata, ma alla fine credo che non sarebbe cambiato nulla. L’equilibrio e la difficoltà del nostro girone è un ulteriore motivo di orgoglio perché si aggiunge a quei piccoli successi che stiamo di anno in anno registrando e che partono dalla promozione dal campionato di serie C a quello di Serie B, fino alla vittoria di alcuni ragazzi del nostro vivaio del titolo regionale under. Insomma questo ci fan ben sperare anche perché sarà l’occasione per noi di utilizzare quest’esperienza futura come trampolino anche per alcune ragazze del vivaio che devono cominciare anche a fare un certo tipo di esperienza. Ritengo che ci siano le premesse per cominciare a coinvolgere qualche nostra tesserata under 14, che comunque può far parte di questa formazione. La speranza è di confermare questa squadra, che è una squadra che oltre ad avere una discreta caratura tecnica ha anche l’arma in più dell’essere un gruppo, dell’affiatamento: prima ancora che essere una squadra sono comunque amiche, e questo è importante. Ciò non toglie che riuscendo ad aggiungere un innesto di qualità, significherebbe innalzare il nostro livello tecnico. Quindi a quel punto l’obiettivo sarebbe quello di poter provare ad ambire a una salvezza diretta».

Gaetano Massimo Carlucci al servizio

Gaetano Massimo Carlucci al servizio

La squadra Cto che ben si è distinta nella fase provinciale del Campionato di Serie D2 invece si prepara alla fase regionale, conquistata chiudendo al primo posto del Girone D. Pur sconfitti per 2 a 1 nella quinta ed ultima giornata andata in scena a Cisternino, gli ostunesi si sono classificati primi con 6 punti, un bottino condiviso proprio con Cisternino e Torre Santa Susanna. Per decretare il vincitore è stato dunque necessario un sorteggio: la dea bendata ha sorriso ammiccando a Carlucci e compagni. La prossima sfida da dentro o fuori porterà nella Città bianca il Circolo Tennis Cursi (gara secca in calendario domenica 5 luglio). Eventualmente il passo successivo per la promozione in D1 prevede il confronto (con gare di andata e ritorno il  12 e 19 luglio) con la vincente tra Arnesano e Talsano.

Il team Cto che ha preso parte alla fase regionale del campionato di Serie D1 maschile retrocede invece in D2. Un epilogo scaturito dalla difficile marcia nel Girone D, conclusa all’ultimo posto in classifica con nessun punto. Nell’ultima giornata prevista dal calendario gli ostunesi sono stati sconfitti in casa dal Massafra (3 a 1) che hanno così superato l’Angiulli Bari, condannandolo alla stessa sorte ostunese.

 


Commenti