Categorie
Futsal

Block Stem Cisternino U21, terzo cappotto stagionale al Carovigno

carovigno3

Finisce 3-8 la terza sfida tra le due compagini under 21 brindisine, il Carovigno e il Cisternino.
Dopo i due 10-1 rifilati prima in coppa Italia, all’esordio, e poi in campionato, alla penultima d’andata, la formazione allenata da Fabrizio Baldassarre batte, sempre con una goleada, il fanalino di coda Carovigno, che complice la sconfitta odierna conclude il girone T all’ultimo posto.

Un perentorio e assai eloquente 3-8, con ben tre doppiette, quelle di Castellana, Papapietro e Zizzi e le reti di Ricci e Sicilia. Una vittoria che regala gli ennesimi tre punti alla squadra giallorossa, oggi orfana di Caramia, Punzi e Marinosci.carovigno4
Sono quarantaquattro i punti in classifica per la Block Stem Cisternino under 21, che è già da diverse settimane qualificata matematicamente al tabellone scudetto e affronterà la vincente dello scontro tra la quarta del girone S, ora il Manfredonia, e la quinta del medesimo girone, il Five Bari.
Prima della gara dei trentaduesimi del tabellone scudetto, in programma il primo aprile, i giallorossi affronteranno, nell’atto conclusivo del girone T, il Cassano, al PalaTodisco, domenica alle ore 11.
La squadra barese è al quinto posto del girone T ed è qualificata aritmeticamente ai playoff per accedere al tabellone scudetto, visto il vantaggio rassicurante di quattro punti sull’ottava, la prima a non accedere alle gare di qualificazione, ovvero il Rutigliano battuto oggi per 4-3 in casa.carovigno2

La partita – Baldassarre concede spazio a chi ha giocato meno, da Grassi a Gentile, fino ad arrivare a Cardone. Il Cisternino passa subito in vantaggio con il goal di Vanni Castellana, che si fa beffa della difesa avversaria e sblocca subito il match.

Lo 0-2 porta la firma di Walter Zizzi, grazie a un assist al bacio di Sabatelli.
Il primo tempo vede un Cisternino in netto spolvero e un Carovigno completamente stordito dall’inizio arrembante dei giallorossi. La frazione si chiude per 0-5, con la rete di Papapietro, l’eurogoal di Ricci, che da posizione defilata trafigge l’estremo difensore di casa, e quella di Castellana.
Nel secondo tempo il Cisternino non molla, anzi, sigla subito la sesta rete, con Sicilia, complice il pasticcio difensivo del Carovigno.
Doppietta per Castellana, ma anche per Papapietro, che fa 0-7, prima della mini rimonta casalinga. carovigno1
Dopo i due goal del Carovigno, torna in cattedra il Cisternino che chiude definitivamente la pratica con il cistranese Zizzi.
Nel finale, il terzo e ultimo goal del Carovigno, che non rovina la quattordicesima festa stagionale della squadra di Baldassarre, e l’ammonizione di Sicilia, che diffidato conclude con una giornata d’anticipo il suo primo campionato under 21 con la maglia della Block Stem Cisternino, tabellone scudetto a parte.

Doppio Zizzi – Tre doppiette, tra cui quella del pivot Walter Zizzi, sempre in rete contro il Carovigno, che sia coppa o campionato. Ecco le sue parole, pubblicate sul sito ufficiale dalla squadra cistranese: “Il campionato è già vinto, ma vogliamo continuare con questa voglia. Perdere non piace a nessuno, nemmeno in partitella durante gli allenamenti. Ogni vittoria fa morale, ma non dobbiamo sentirci mai appagati. Oggi abbiamo dimostrato carattere – ha detto il pivot cistranese -. carovigno3Il passaggio dal calcio a 11 non è stato facile, ma sono in un grande gruppo, con due grandi allenatori, e finalmente sono entrato nei meccanismi del futsal. Voglio migliorare ancora. I due goal? Per un pivot la rete è tutto, ma mi sento in dovere di ringraziare Sabatelli e Cardone, che mi hanno servito due meravigliose palle. Tabellone scudetto? Le partite, dicono i mister, si vincono in settimana, non la domenica. Noi ci stiamo allenando durante e spesso veniamo aggregati alla prima squadra, da cui apprendiamo molto. Abbiamo fame di vittoria e vogliamo continuare ad onorare la maglia che indossiamo”.


Commenti