Categorie
Futsal

Block Stem Cisternino U21, ancora Bisceglie, ancora vittoria

bisceglie2

Inizia col piede giusto la scalata verso lo scudetto della compagine under 21 della Block Stem Cisternino. Dopo il turno di riposo osservato in occasione delle gare di qualificazione, i giallorossi sono scesi in campo nella giornata di ieri, al Paladolmen di Bisceglie, contro la squadra barese, battendola per 1-2 grazie alle reti di Ricci e di Punzi nell’ultima azione del match.
Tra una settimana, mercoledì 8, il ritorno al PalaTodisco, poi, la vincente affronterà una tra Matera e Fata Morgana, con i calabresi avanti grazie alla vittoria in terra lucana.

La partita – Caramia in porta, Lisi, Sabatelli, Ricci e Castellana il quintetto scelto da Baldassarre. Al 5’ si sblocca il match, con i padroni di casa che passano in vantaggio con un tiro piazzato.
I ritmi si abbassano, il Bisceglie tiene il vantaggio iniziale e lascia pochi spazi ai giallorossi, che si rendono pericolosi con Ricci, Punzi e Castellana.

A portare il punteggio in parità è Ricci, che da pivot segna l’1-1 prima dell’intervallo.
Nella seconda frazione di gioco il Bisceglie sfiora il raddoppio e lambisce il palo.
Fioccano occasioni da ambo le parti, ma a regalare la prima vittoria nel tabellone scudetto all’under 21 di Baldassarre è Punzi, che a 6’’ dal termine segna il definitivo 1-2.

Postpartita – Punteggio che premia i giallorossi,che hanno dalla loro la possibilità di giocare in trasferta il ritorno. A parlare, nel postpartita, è stato Vanni Castellana: “Risultato che ci sta stretto? Non credo, in trasferta non è mai facile. Abbiamo avuto diverse azioni in contropiede e abbiamo creato più rispetto al Bisceglie, soprattutto nella prima frazione di gioco, questo si. Hanno fatto molto possesso palla, ma abbiamo difeso bene, senza concedere nulla. Il risultato non ci sta stretto, anzi ci darà ancora più carica nella gara di ritorno – ha detto il laterale spesso convocato anche in prima squadra -. Il ritorno? E’ come se fossimo 0-0, non possiamo concedere nulla. Non dobbiamo abbassare la guardia e dovremo disputare un’altra grande partita. Il campo piccolo ci favorirà? I ritmi saranno molto alti e avremo tante occasioni, come questa sera. Per passare il turno, dobbiamo capitalizzare molto di più di oggi.


Commenti