Categorie
Futsal

Block Stem Cisternino eroica: è nelle final eight di coppa Italia

bisceglie6

Eroici, ma non solo. Maestosi e perfetti, ma un pizzico fortunati. Sublimi, coraggiosi, anzi grandiosi. In sintesi monumentali.

Otto aggettivi per celebrare l’impresa dei giallorossi, entrati, ieri sera, nella storia, mediante l’accesso alle final eight di coppa Italia della serie cadetta.bisceglie5
4-3 al Bisceglie, tra lo stupore, ma la gioia, di un Salvemini pieno nonostante la giornata feriale. Il Cisternino sconfigge l’unica squadra ancora imbattuta, insieme all’Imola, in tutta la serie cadetta, i baresi che due settimane fa hanno centrato la promozione in A2.
E’ giusto partire dalla fine, da quei momenti di sofferenza in cui è venuto fuori il talento di La Rocca, portiere venezuelano abile nello sbarrare tutti, o quasi, i tentativi di rete dei nerazzurri e ancora il miracolo di Martellotta che ha spazzato via un pallone che vagava pericolosamente sulla linea di porta.bisceglie4
Il Cisternino è questo: sofferenza, sudore, tanto sacrificio, ma sprazzi, anche e soprattutto di grande tecnica, come quella messa in mostra in occasione della rete del 4-2 da Galan: Baldassarre, capitano giallorosso, prende in mano il goniometro e il compasso e disegna un lancio meglio dei migliori geometri, servendo un delizioso pallone a Galan che aggancia e batte, per la quarta volta Di Benedetto, regalando l’ennesimo sospiro di sollievo ai presenti, in apnea vista la gara prettamente difensiva, ma esageratamente esaltante dei propri beniamini.bisceglie3
Il Cisternino con questa vittoria tocca quota 6 punti e accede alle final eight di coppa che si svolgeranno dal 10 al 12 aprile a Thiene, provincia di Vicenza.
Re di coppe – Il Cisternino vince tatticamente un match degno di altri palcoscenici. In questo incontro, più del solito, si è vista la mano del tecnico giallorosso, Francesco Castellana, che nonostante l’assenza di una pedina fondamentale come De Matos, è riuscito a stravolgere i piani della propria squadra, senza dar vita a nessuna crisi d’identità. Il Cisternino si cala nella parte di lottatore pronto a schivare i colpi del Bisceglie e sferrare, quando l’avversario pensa di poter rientrare in partita, il colpo del k.o.bisceglie6
Castellana accede ancora una volta alle final eight di coppa, vinti qualche anno fa con l’LC Five Martina under 21, in quel di Padova.
Il Cisternino si qualifica ancora per la fase finale di coppa Italia, così come avvenuto lo scorso anno, ma in serie C, raggiungendo il Carrè Chiuppano, l’Imola, il Cornaredo, il Thiene, il Sammichele, il Barletta e il Catania.

La partita – La Rocca si, De Matos, squalificato, no.
Dentro il venezuelano, insieme a Lisi, Galan, Solidoro e Punzi. Per il Bisceglie, invece, Di Benedetto tra i pali, poi Ortiz, Pedone, Keko e Sanchez Tienda.bisceglie2
Dopo 3’ i giallorossi passano in vantaggio, con Solidoro servito da fallo laterale che punisce, in apertura, l’incolpevole Di Benedetto.
Il Bisceglie non c’è e lo si nota nei suoi uomini chiave: Sanchez Tienda spreca molto e viene ammonito, Keko non sembra quello di sempre e il Cisternino ne approfitta siglando, all’11’, il raddoppio con il lancio di La Rocca che trova libero Galan, abile a metterla giù e insaccarla ancora alle spalle di Di Benedetto.
Il Bisceglie a due minuti dalla sirena accorcia con Cutrignelli e si riporta, almeno per qualche istante sotto, poi il Cisternino a 20’’ dall’intervallo mette ancora benzina e allunga, con Martellotta servito da Galan.
Il secondo tempo è ancora di sacrificio per i giallorossi, soprattutto dopo il goal di Ortiz, dopo 2’ di gioco.
Ma il canovaccio non cambia e quando il Bisceglie sembra rientrare in partita, il Cisternino allunga ancora, sempre con Galan con lancio illuminante e smarcante di Baldassarre.bisceglie1
Nel finale, La Rocca abbassa la saracinesca e mette un cartello con su scritto “Chiuso per final eight”, solo Keko riesce ad accorciare, ma non basta e il Cisternino al triplice fischio leva le braccia al cielo, apre gli occhi e vede all’orizzonte le final eight.

Situazione – Comunque vada la gara di Reggio, il Cisternino non terminerà la stagione in Calabria. Dopo la sfida che deciderà il campionato, i giallorossi disputeranno la fase finale di coppa Italia, conquistata ieri. Continua il cammino anche dei giovani giallorossi di Baldassarre, che questa sera affronteranno proprio il Bisceglie, al PalaDolmen però.
Le notti magiche non tradiscono mai.


Commenti