Categorie
Futsal

Block Stem Cisternino, c’è qualcosa di grande

danilo1

Che cuore. Tanta sofferenza, ma massimo risultato. La Block Stem Cisternino vince, ancora, e scala l’ennesima posizione in classifica, grazie al 2-1, conquistato al Salvemini, contro il Caltanissetta, che resta fermo a quota 4 punti.
Tre punti conquistati per via della doppietta del capitano, Danilo Baldassarre, freddo negli istanti decisivi di partita e abile e astuto a farsi trovare sempre pronto sul secondo palo, lì dove ha siglato le due reti odierne, balzando a 9 reti complessive stagionali.
Sterile in fase offensiva, la squadra giallorossa domina per tutti i 40’, ma non riesce a concretizzare le numerose palle goal avute sia con Baldassarre, ma anche con De Matos e Galan, il migliore in campo del match.
La fortuna alla fine ha aiutato i pugliesi, che a 80’’ dalla fine sono riusciti, con la seconda zampata vincente, a battere, dopo tanti patemi, gli avversari siciliani, oggi riversati per tutta la gara nella propria metà campo. caltanissetta2
Nel prossimo match Lisi e compagni affronteranno il Mola, sconfitta oggi a Sammichele e risucchiata dal trenino di inseguitrici che vede sia i cistranesi, ma anche il Palermo e il Matera.
Sconfitta a sorpresa anche del Ruvo, battuto per 3-2 al PalaColombo dal Catania, l’ammazza pugliesi.

La partita – De Matos, Martellotta, Baldassarre e Solidoro nel quintetto iniziale giallorosso, con Gelsomino tra i pali e Lupinella in panchina, al posto dell’infortunato Caramia. Valera sceglie La Delia, Colore, Sabatino e Marino e fa sedere in panchina Mosca, La Malfa e Loporto.
gelsoSubito aggressivi, i giallorossi prendono in mano le redini le match, ma vengono trafitti nei minuti finali dal tiro libero di Marino e poi si salvano grazie al miracolo di Gelsomino dopo tiro libero, il secondo per i siciliani, di Colore.
Secondo tempo parla ancora giallorosso, dopo il palo di Galan, è Baldassarre a segnare l’1-1 e nell’ultimo giro d’orologio a segnare il 2-1 finale, dopo l’assist dello spagnolo ex Ceuta.

Coppia goal – La vittoria alla fine è arrivata e aveva la firma del capitano, ma non solo. La doppietta di Baldassarre regala i 3 punti ai giallorossi, ma entrambe le azioni vedono un ottimo co-protagonista, Galan.
Lo spagnolo gioca bene, serve ottimi assist, ma non trova la via del goal. L’ottima prova del numero 6 del Cisternino è il giusto segnale che ci voleva quest’oggi. Il pubblico lo applaude e lui risponde prima coi numeri, poi coi veri e propri fatti, servono, lucidamente, un pallone al bacio a Baldassarre a 80’’ dalla fine, che viene spinto in rete dal capitano giallorosso. baldagalan1
Baldassarre, molto felice, ha commentato a fine partita sia la sua doppietta, sia la sterilità in fase offensiva dei suoi compagni: “Questa vittoria è stata magnifica. Abbiamo gioco abbastanza bene e nessuno si sarebbe scandalizzato in caso di vittoria finale molto più rotonda. Stiamo crescendo, ma ancora pecchiamo in fase offensiva. Con gli allenamenti miglioreremo anche davanti alla porta e saremo ancora più cattivi e cinici”.
Di cinismo e cattiveria, ovviamente agonistica, ha parlato anche il mister Castellana: “Al contrario di altre volte, oggi siamo stati lucidi e “cattivi”, ma abbiamo trovato una buona difesa e un ottimo portiere. Ad un certo punto c’era un’incredulità generale, producevamo moltissimo,ma non riuscivamo a sbloccarci e questa sembrava la classica partita stregata. Poi ce l’abbiamo fatta, per merito della caparbietà dei miei ragazzi. A loro va tutta la mia gratitudine, stanno facendo davvero un ottimo lavoro”.

Doppia coppia –
Doppia coppia per il Cisternino. Doppia vittoria contro il Caltanissetta per 2-1, sia lo scorso anno, sempre con firma del capitano, sia quest’anno.
caltanissetta1 Inoltre, la squadra allenata da Castellana ha vinto anche la scorsa partita per 2-1, contro il Melito, soffrendo ma portando la posta in palio a casa.
Oggi il Cisternino unisce l’utile al dilettevole, pur rischiando. Vince e viene applaudita per il gioco espresso: in Puglia si inizia a sorridere e sognare qualcosa di grande.


Commenti