Categorie

Basket, gennaio sul parquet: le cistranesi ritornano all’azione.

ffff

Domenica 10 gennaio 2016,

Ore 18:

In contemporanea su due parquet non troppo distanti l’uno dall’altro vanno in scena i due match che vedono protagoniste le due cistranesi della palla a spicchi.

Al palaTodisco arriva Santeramo, pericolosissima squadra a 18 punti in classifica, ben più in alto rispetto ai ragazzi di coach Marzulli, ancora fermi a 10 punti nel limbo.

Per la prima volta, dopo tutte le vicissitudini e gli infortuni che l’hanno tenuta disunita nel periodo recente, la squadra di casa si presenta alla partita al gran completo. Torna in campo, tra gli altri, anche Argentiero, che aveva cominciato alla grande la stagione prima di beccarsi l’infortunio che l’ha tenuto fuori fino alle vacanze natalizie.

Nonostante le premesse, la squadra risponde alla grande, e grazie soprattutto ad una notevole difesa anche nei possessi decisivi (sforzi individuali e collettivi) riesce a prevalere sulla valente fazione ospite, imponendosi per 69-62, recuperando una certa dose di fiducia nei propri mezzi e di spirito di squadra, ed allontanandosi ancora di un passo dalla zona retrocessione.

La prossima della serie D si giocherà sabato 16 in quel di Mesagne alle ore 18.00, contro una squadra piuttosto in difficoltà, ferma a 8 punti in classifica e reduce dalla amara sconfitta di Calimera (96-94).

 

Nel frattempo all’istituto Majorana di Martina franca, la Minor Basket, reduce da 3 vittorie filate, ma orfana oggi dei suoi 2 lunghi titolari (Antico e Semeraro) va ad affrontare una delle squadre più pericolose del girone, il Martina, nell’attesissimo derby della valle d’Itria. Per entrambe le squadre questa appare come una partita speciale, diversa dalle altre, e l’agonismo si percepisce sin dalle prime battute, dove le due fazioni sembrano davvero pronte a dare il tutto per tutto per portare a casa il bottino grosso.

Il primo quarto ci racconta di una partita davvero equilibrata, con la squadra di casa in leggero vantaggio grazie soprattutto alle cattive percentuali dal campo dei gialloblù. La squadra di coach Palazzo è poi brava a gestire il piccolo vantaggio per tutta la partita, mantenendo un ritmo costante, e impedendo ai nostri di piazzare parziali significativi. Nell’ultimo quarto i nostri tentano lo scatto vincente, arrivando a – 4. Il plamaker Loparco a 40 secondi dalla fine vede il ferro sputargli la tripla del -1, e con essa anche le speranze di riacciuffare la partita. Martina gestisce bene gli ultimi possessi, e tiene a debita distanza il Cisternino, portando a casa il preziosissimo successo. Il punteggio finale (49-57) è anche troppo beffardo con i nostri, ma l’andazzo della partita lascia ben sperare per quanto riguarda il proseguio del campionato, e suscita un indiscusso ottimismo sulle potenzialità di questa squadra al completo, che può ambire a detta di molti ad aggiudicarsi la vetta del campionato di prima divisione.

Il prossimo appuntamento è fissato a domenica prossima, quando la squadra coordinata da Giampiero Leo ospiterà in casa il Taranto, altra seria candidata al successo finale, in un match di importanza a dir poco vitale.


Commenti