Categorie
Atleta della settimana

Atleta della settimana, Kapa, toda beleza

12250506_10205315941753786_747166686_o

Ritorniamo con la rubrica “atleta della settimana” .Verrà premiato, dalla nostra redazione, l’atleta cistranese, oppure militante in una società del nostro paese, che più si è contraddistinto nel corso del weekend e/o della settimana.
Questa settimana abbiamo deciso di premiare Guilherme Pereira, meglio conosciuto come Kapa, laterale della Block Stem Cisternino. Il brasiliano, di proprietà del Kaos, ha siglato una doppietta nel derby contro il Sammichele, di cui una rete di pregevolissima fattura, con tanto di doppio tunnel a difensore e portiere avversario.

Kapa, una doppietta subito dopo il goal contro il Catania. E’ il tuo migliore momento alla Block Stem Cisternino?
No, il momento migliore è quello che deve ancora arrivare. Posso fare ancora di più. Ho molto su cui lavorare e solo con l’allenamento si può arrivare al top della forma.

Lo scorso anno all’Arzignano, ma di proprietà del Kaos, che quest’anno ti ha girato in prestito al Cisternino. La tua volontà è di restare a lungo nel Cisternino?
Quest’anno sono del Cisternino e penso solo a questa squadra. Il futuro non cosa abbia in serbo con me, ma al momento penso solo a dare il massimo qui in questa meravigliosa società.

La gara contro il Sammichele vi ha fatto capire che anche quest’anno la squadra può lottare per un posto di prestigio in classifica. E’ vietato pronunciare la parola serie A1 o ci state iniziando a credere?
Non è vietato nulla. Noi, però, ragioniamo di partita in partita, solo così potremmo toglierci grandi soddisfazioni.

Adesso il Futsal Isola e poi il Bisceglie. Come ci si prepara fisicamente e psicologicamente ai due match contro le prime in classifica?
Sono due partite troppo importanti, che non dobbiamo assolutamente sbagliare. Entrambe sono avanti a noi, ma la nostra volontà è quella di continuare su questa falsariga e disputare ottime partite. Scenderemo in campo per vincerle entrambe.

La prossima al PalaWojtyla, contro l’Isola, con la possibilità di essere sostenuti da più di 700 persone, così come la partita contro il Sammichele. Quanto sono importanti i tifosi per questa squadra?
Troppo importanti. E’ la tifoseria più bella e calorosa che abbia mai trovato.


Commenti