Categorie
Atleta della settimana

Atleta della settimana, Flavio Argentiero, Gigante tra i Giganti

flavio

Ritorniamo con la rubrica “atleta della settimana” .Verrà premiato, dalla nostra redazione, l’atleta cistranese, oppure militante in una società del nostro paese, che più si è contraddistinto nel corso del weekend e/o della settimana.
Questa settimana abbiamo deciso di premiare Flavio Argentiero, baluardo del nuovo club Giganti Cisternino, autore di una prova maiuscola contro il Molfetta e trascinatore dei giallo-blù anche nel match del riscatto, la vittoria in casa della Virtus Taranto.
L’ala forte scuola Ceglie, utilizzato spesso anche da centro, dopo aver militato nel suo paese natale, aveva aderito alla causa Cistranese già dall’anno scorso, ed è stato uno dei tasselli principali che hanno poi condotto la squadra alla vittoria finale.
Quest’anno in serie D è partito in maniera molto convincente, e con 31 punti in 2 gare, è il miglior realizzatore della squadra di coach Marzulli.

Flavio, dopo aver sentito le storie dei tuoi compaesani Marco e Alessio, chiediamo anche a te di riassumere per noi la tua vita cestistica, soffermandoti sulle parentesi più recenti.
Sono ormai 15 anni che gioco a Basket legando tanto duro lavoro ad altrettanta passione.
Ovviamente gli anni migliori sono stati quelli legati alla squadra del presidente Allegretti dove sono cresciuto a livello cestistico e sportivo, visti i vari campionati di serie C disputati.

L’anno scorso la chiamata dei Giganti: cosa ti ha spinto ad aderire a questo progetto, e a distanza di un anno e mezzo quali sono le tue impressioni?
Ho sempre creduto fortemente nell’ambiente cistranese legato al Basket, e oggi sono ancora più convinto della scelta che ho fatto. Qui mi hanno accolto davvero come una famiglia, e il progetto di cui faccio adesso parte vede l’interesse di tutta la comunità, dai grandi ai più piccini!

E finalmente, l’agognata serie D. Dacci la tua opinione su questo gruppo e palesaci le tue aspettative a livello stagionale.
Il nostro gruppo è formato principalmente da ragazzi con tanta voglia di giocare a basket. Seppur senza grandi nomi o vecchie leggende, sono certo che daremo molto fastidio a parecchie squadre di alta classifica.
Ovviamente il nostro obiettivo primario resta la salvezza, ma il pallone è rotondo, e un pensierino ai playoff ce lo faccio più che volentieri!

La società ha in passato dichiarato di essere ancora alla ricerca di un lungo in grado di fare la differenza sotto le plance; nonostante ciò, le tue performance a rimbalzo e in generale nel pitturato stanno forse celando quello che si pensava potesse essere il tallone d’Achille della squadra. Come la vedi a riguardo?
Io sto bene; il mio atletismo e la mia esplosività stanno tappando quella lacuna che effettivamente abbiamo. Dal mio canto, cercherò di andare avanti così, partita dopo partita, per me, per la mia squadra e per il mio nuovo paese d’adozione!


Commenti