Categorie
Pallavolo

Athena Club, maschile e femminile vanno k.o. tra le proteste

foto

Athena Club femminile- Sconfitta per l’Athena Club di Cisternino, per 3-0; mister Giacovelli schiera in campo: Caliandro in regia con Bianco opposta; Tania Semeraro e Santoro di banda; Baccaro e D’Errico al centro; Ambriola libero.

La gara appare, fin dalle prime battute, essere alla portata delle atlete cistranesi contro una formazione comunque organizzata; ma alcune imperfezioni portano la squadra ospite a dover rincorrere le brindisine, autrici di una buona prestazione.

Nella prima fase dell’incontro le squadre si studiano, con scambi lunghi, con la palleggiatrice Caliandro abile nello smistare omogeneamente i palloni ricevuti spesso non precisi; ma alcuni errori di troppo portano le padrone di casa avanti di un set a zero.

Il secondo parziale comincia sulla falsa riga del primo con le brindisine avanti a causa di errori nella fase difensiva, che portano Bianco (MVP dell’incontro con 17 punti messi a segno) e compagne a dover concedere la vittoria del set.

Nel terzo, invece, l’Athena Club parte col piglio giusto ed inizia a martellare la difesa avversaria con le schiacciate ed i muri delle proprie attaccanti; anche la difesa e la ricezione salgono di livello e la gara arriva ad essere quasi a senso unico. Il parziale purtroppo, però, risulta essere seriamente compromesso a causa di discutibili decisioni arbitrali (tra cui numerosi falli di doppio tocco fischiati alla palleggiatrice Caliandro), che portano la squadra capitanata da D’Errico a terminare il set per 26-24.

Una gara tutto sommato positiva per la formazione della formazione di mister Giacovelli, ma che lascia l’amaro in bocca a causa delle decisioni arbitrali poco equilibrate che hanno caratterizzato l’intero incontro.

 

Prossimi appuntamenti- Il prossimo appuntamento per la formazione cistranese è previsto per sabato 12 dicembre in casa alle 16:00. Ospite la Lighting Ostuni.

 

Athena Club maschile- Ancora una sconfitta per la maschile dell’Athena Club di Cisternino, questa volta ad opera della capolista Pallavolo Martina, una squadra forte che vanta nelle proprie file dei giocatori che fino allo scorso anno hanno militato nelle serie nazionali che contano (uno su tutti il martello Lo Re).

Mister Giacovelli schiera in campo la formazione che ha disputato lo scorso turno in casa contro l’Ostuni: Claudio Pinto al palleggio con opposto il possente Clemente Errico (autore di una prestazione autorevole); Conversano e Deleonardis i martelli; Andrea Pinto ed Angelo Serio (autore anch’egli di una buona prestazione) al centro; Bruno Libero.

La formazione cistranese parte un po’ contratta, soprattutto a causa della differenza notevole della struttura di gara, che causa ai cistranesi difficoltà nel prendere punti di riferimento. I punti iniziali concessi alla formazione di casa, infatti, portano la sconfitta nel primo set con il parziale di 25-16.

Al cambio di gara qualcosa cambia nella testa dei giocatori dell’Athena Club, un nuovo spirito caratterizza la formazione ospite, che appare finalmente cosciente dei propri mezzi e delle proprie possibilità; in attacco ed in difesa gli avversari non fanno più così tanta paura come nel primo set e l’onnipresente Bruno, coadiuvato dal notevole supporto dei compagni di reparto Conversano, Deleonardis ed Andrea Pinto, riescono a limitare i precisi attacchi della formazione martinese, portando a compimento la manovra sotto gli attacchi del loro punto di riferimento Errico e del centrale Serio (che pare aver dimenticato la mediocre prestazione dello scorso turno); la squadra di mister Pirola, però, con calma ed organizzazione riesce a portare nelle proprie tasche la posta in palio con il risultato di 25-19.

L’Athena Club però non ci sta, e scende in campo per il terzo parziale con ancor più voglia di espugnare il campo dell’ancora imbattuta capolista; un cambio nelle file della squadra di mister Giacovelli, che schiera il martello Cecere al posto del pari ruolo Conversano.

L’andamento del set risulta sempre in mano ai cistranesi che si porta inesorabilmente avanti, mantenendo il vantaggio sulla Pallavolo Martina per tutto il parziale; qualche piccola imprecisione porta però il punteggio sul 21-21, e qui accade l’irreparabile. Il direttore di gara commette due sviste rilevanti a discapito della formazione del Cisternino (un salvataggio in tuffo di Cecere non visto ed un’evidentissima invasione a rete non fischiata) portano in vantaggio i martinesi, che portano a casa i tre punti, vincendo il set per 25-21.

Una partita, quella disputata dai ragazzi di mister Giacovelli, finalmente piacevole e senza timore; convinti sì di aver perso, ma a testa alta.

Prossimi appuntamenti- La squadra ora osserverà il proprio turno di riposo nel prossimo weekend pallavolistico.

Si ringrazia per la collaborazione Angelo Serio.


Commenti