Categorie
Pallavolo

Athena Club, ansia promozione, domani si decide

athena4

Mercoledì 10 giugno è terminata, con una sconfitta, la stagione dell’Athena Club femminile, rivelazione di questa fase finale dei playoff regionali.
Il k.o ricevuto per 3-1  nell’ultimo turno a Putignano contro la capolista del girone, però, rischierebbe di essere ininfluente, viste che le gialloblu potrebbero ancora accedere alla serie successiva, in seguito a diverse combinazioni, assolutamente possibili, da verificarsi nell’ultima gara in programma domani.

La partita- Gara particolarmente difficile per le atlete di mister Giacovelli che si sono scontrate contro un team giovane e avvincente come il Putignano, capolista solitaria del girone e in cerca della promozione matematica.
La prova delle gialloblu, però, è stata ottima: combattive e guerriere, le ragazze di Giacovelli, dopo due primi set “regalati” alle avversarie, hanno risalito la china e hanno conquistato, con una gran rimonta, il terzo set.
Tra le protagonista, Antonella Cuppone, che nonostante l’infortunio subito nel terzo e decisivo set, ha stretto i denti. Per la Cuppone, questa, è stata l’ultima partita con la maglia gialloblu, visto che il prossimo anno volerà a Torino.
Niente da fare nel quarto per le cistranesi, che nonostante l’ottima prova di Crescenza, hanno ceduto il passo alla prima qualificata per la serie D, il Putignano.
La gara è finita per 3 set a 1 a favore delle baresi(25-18 25-7 29-31 25-16).

Piccolo speranza – In realtà, nonostante il k.o., l’Athena Club non è matematicamente fuori dalla lotta promozione: ora, infatti, D’Errico e compagne sono al secondo posto in classifica, con 6 punti, ma una partita in più rispetto alle rivali.
In questo girone da cinque, solamente tre squadre accederanno alla serie successiva. Con un posto già assegnato al Putignano, primo con 9 punti, le restanti due piazze promozione se le contenderanno tre squadra, l’Athena appunto, che domani riposerà, il Terlizzi, terzo con 5 punti, che sfiderà le tarantine del Rocca Forzata, ormai ultime del girone e il Lucera, quarto con 3 punti, ma che nell’ultima gara affronterà tra le mura amiche la capolista già certa della promozione.
In caso di vittoria delle foggiane, queste raggiungerebbero in classifica l’Athena.
In questo caso, la promozione sarebbe una questione di punti, infatti, secondo regolamento, accederebbe in D la compagine che ne ha subito meno, con il team gialloblu fermo a 404 e il Lucera a 235, il che, dunque, mette le foggiane, almeno in questa speciale classifica, in una posizione di totale tranquillità.
L’ultimo match del girone regionale si disputerà domani a partire dalle 18.30.

 


Commenti