Categorie
Calcio

ASD Cisternino, reti inviolate nel derby col Pezze

cisternino1

Bella, ma sfortunata. Ottima e convincente prova dell’ASD Cisternino, che ieri, nel sesto turno di campionato, è riuscito a fermare la seconda forza del campionato, l’Atletico Pezze, con il punteggio di perfetta parità e di reti inviolate, nonostante le numerose occasioni per entrambe le squadre.
Segnali di ripresa per il Cisternino che, dopo l’eccellente prestazione in coppa, riesce a strappare il primo punto casalingo, utile per ritrovare la fiducia nei propri mezzi, smarrita dopo i numerosi k.o di inizio stagione.
Dopo un primo tempo equilibrato, con l’unico squillo da parte del Pezze, che si infrange però sul palo di Tappero, la squadra fasanese non è riuscita più a riversarsi in avanti e, soprattutto nel secondo tempo, ha rischiato più volte di capitolare, se non fosse per Semeraro (Whisky) che prima colpisce un palo a tu per tu con Potente e poi incespica sul pallone in area di rigore avversaria in una situazione più che favorevole, gettando al vento, la prima vittoria dei giallorossi.
Nonostante questi due episodi però, Semeraro è sembrato uno dei più in forma dei suoi. Entrato nella ripresa  è riuscito a sfiancare l’out di sinistra del Pezze e a ristabilire la superiorità numerica, grazie a un calcio ricevuto all’altezza della nuca da Mancini, poi prontamente espulso.
Prima di questi episodi però, il secondo tempo aveva regalato diversi sussulti: Cecere, veniva  ingiustamente ammonito per un presunto fallo in area di rigore.
Nessun dubbio per il giudice di gara, rigore e doppio giallo per l’under giallorosso, seppur, in realtà, il terzino cistranese non era stato ammonito in precedenza.
A togliere le castagne dal fuoco e a scacciar via una potenziale sconfitta del tutto immeritata ci ha pensato Gianpiero Tappero, uomo della provvidenza nel buon pomeriggio della squadra di Scalone, tornato in panchina dopo i tre turni di stop.

Nel postpartita i primi commenti sul profilo ufficiale della società sono stati di Basile e di Semeraro (Whisky): “Più di mezzora in inferiorità numerica, ma bravi nel strappare il pareggio, che forse, addirittura, ci sta stretti”, ha detto il dirigente giallorosso. “La fortuna non ci aiuta”, ha infine ribadito l’ala giallorossa.

Cisternino: Tappero, Cecere, Crescenzo, De Blasio, Cavaliere, De Simone, Palmisano, Micele, Pentassuglia, Santoro, Ostuni. All. Scalone

Pezze: Potente, Neglie, Fanizza, Mancini, Saponaro, Vinci, Cardone, Pertosa, Visconti, Canarile, Petrella. All. Cardone

Domenica prossima il Cisternino farà visita al Valenzano, nono in classifica con 8 punti, mentre l’Atletico Pezze riceverà la capolista Acquaviva, che ieri ha pareggiato per 1-1 contro il Partizan Gioia.


Commenti