Categorie
Calcio

ASD Cisternino, primo stop del 2015

1-076-IMG_5620

Finisce 1-0 per i padroni di casa il derby tra Martina e Cisternino, disputato nella giornata di ieri al campo sportivo del Pergolo.
I martinesi con questa vittoria si candidano prepotentemente per un posto nei playoff, mentre il Cisternino scivola, di nuovo, nei bassifondi di classifica, nonostante un avvio di anno nuovo positivo e un primo tempo a proprio favore.Foto Settimana 23Nov
L’Atletico Martina, ieri guidata per la prima volta dal tecnico Antonio Claveri, svetta a quota 23 lunghezze, staccando così i cugini giallorossi, adesso fermi a quota 13 punti.
Nel prossimo turno, Ancona e compagni sfideranno l’Acquaviva, in trasferta, mentre la squadra di Scalone ospiterà il Montalbano, nel quarto e ultimo scontro dell’anno tra queste due compagini.

Il match –Partita sostanzialmente equilibrata, con i martinesi abili a trovare la rete della vittoria nella ripresa, dopo aver sofferto nella prima frazione di gioco.1-053-IMG_5574
L’aggressività iniziale giallorossa, forse dovuta alla rocambolesca partita persa all’andata, non ha prodotto i frutti sperati: Ferrara si divora a tu per tu la rete del vantaggio, al 15’, mentre Tappero, quasi mai impegnato nella prima parte di gara, controlla agevolmente la sua area di rigore nonostante le sortite offensive, poco pericolose, del trio Palmisano, Sisto e Ancona, due dei quali in rete nella gara di andata.
Nel secondo tempo arriva la scossa martinese, che sblocca il punteggio con Palmisano, che con un tiro a giro dal limite dell’area beffa Tappero.

Il Martina, rinvigorito dal vantaggio, cerca ripetutamente il colpo del k.o, che non gli riesce. Il Cisternino, però, non si rende più pericoloso, almeno fino al 90’, quando De Blasio da calcio piazzato prova a impensierire Conserva. 3-1-IMG_5789
Risultato finale che dà ragione alla squadra di casa, che batte di misura un Cisternino a due volti, aggressivo e propositivo nella prima frazione e confuso e con poche idee nella seconda.

Postpartita – Sconfitta di misura per la squadra giallorossa, che subisce il primo k.o del nuovo anno, dopo i tre pareggi consecutivi contro Torricella, Capurso e San Pietro, ancora non omologato però, visto il ricorso della società cistranese.
Al termine del match, parola a Maurizio Pentassuglia, centrocampista dell’ASD Cisternino: “Siamo molto rammaricati per la sconfitta. Nel primo tempo avremmo potuto Foto Settimana 23Novchiuderla in ben due occasioni, ma la fortuna non è stata dalla nostra. Questa sconfitta non ci voleva perché venivamo da risultati positivi – ha detto il giovane centrocampista classe ’91 -. Adesso rimbocchiamoci immediatamente le maniche e pensiamo alla prossima partita con il Montalbano in cui è vietato fallire. Comunque sia oggi abbiamo dimostrato che siamo sulla strada giusta per la salvezza. Ci vorrebbe un po’ più di convinzione, tenacia e fortuna e sono sicuro che raggiungeremo facilmente il nostro obiettivo”.

Martina: Conserva, Pajaj, Semeraro, Sforza, Santoro, Foro, Verde (Brunetti), Caroli (Pasculli), Sisto, Palmisano, Ancona.
Cisternino: Tappero, Cardone (Miccolis), Argentiero, De Blasio, Cavaliere, Cecere P., Micele,  Pentassuglia, Santoro, Ferrara (Conte), Cecere D.


Commenti