Categorie
Calcio

ASD Cisternino, il giudice sportivo consegna due punti ai giallorossi?

calcioa1

Da quella assurda e inspiegabile rimonta del girone di andata sono passati poco più di tre mesi, ma la ferita sembra essere ancora aperta. Cisternino vs Martina terminò 2-3 a favore degli ospiti, con i cistranesi, in vantaggio di ben due reti, affondati e sorpassati in ben 8’, dalle reti di Sisto, Palmisano e Caroli.calcio4
Adesso, è arrivato il momento di prendersi la propria rivincita nei confronti dei cugini martinesi adesso a più 7 dai giallorossi.
Santoro e Cecere confezionarono il doppio vantaggio per il Cisternino, che all’intervallo sembrava avere la partita in pugno, poi l’inspiegabile blackout e il tonfo clamoroso.

Carica, dopo l’ottimo filotto di risultati utili consecutivi, la squadra giallorossa cercherà di riprendersi quanto perso all’andata in quel del Pergolo di Martina Franca, domenica alle ore 14,30. IMG_8122
Tamassi, dirigente dell’ASD Cisternino, alla vigilia si è detto convinto delle possibilità giallorosse: “La sconfitta dell’andata è stata difficile da digerire. Adesso, però, abbiamo un’ottima occasione di rifarci. Siamo in salute e crediamo nei nostri mezzi molto più di prima”.
Concorde con il Tamassi pensiero, è il mister, Alessandro Scalone: “La squadra, finalmente, ha raggiunto la forma migliore. Adesso sta a noi trovare la giusta quadratura del cerchio”.

calcio2Torneranno disponibili Cardone e Argentiero, entrambi squalificati nella gara interna contro il San Pietro Vernotico. Squadra quasi al completo per questo turno di campionato, con Pugliese, Chirico e Giordano out e Crescenzo da valutare.

Mercato – Società scatenata sul fronte mercato. calcio3Tra ritorni e nuovi acquisti, Scalone, finalmente, potrà contare su diversi atleti. Dopo gli annunci di Cardone, Ferrara e Di Leo, Tamassi ha detto di essersi garantito il sì di altre due pedine fondamentali, quali Davide De Leonardis, peraltro per diversi anni faro del centrocampo giallorosso, e Salamida, centravanti d’esperienza che si contenderà il posto con il neoacquisto Ferrara.

Giudice sportivo – Il giudice sportivo, nel comunicato diramato mercoledì, ha dichiarato di non aver omologato il risultato Cisternino vs San Pietro Vernotico, per via del reclamo fatto dalla società giallorossa.calcio5 Infatti, il San Pietro Vernotico nel corso del match ha sostituito un under con un atleta non considerato tale, venendo meno alla regola secondo cui entrambe le squadre sono obbligate a schierare ben tre giocatori nati dal 01.01. 1993 in poi.
In attesa di ulteriori comunicazioni, il Cisternino resta fermo a quota 13 punti, con la possibilità però di salire a quota 15, come conseguenza della probabile vittoria a tavolino per 3-0 nei confronti dei brindisini di San Vito che scenderebbero a quota 30.
Inoltre, il giudice sportivo ha decretato la vittoria per 3-0 a tavolino del Terlizzi contro il Palagianello, peraltro multato. La squadra tarantina scende così a 18 punti, mentre il Terlizzi sale a 32 lunghezze, a meno 2 dalla vetta.


Commenti