Categorie
Calcio

ASD Cisternino, al giro di boa con 12 punti

IMG_8051


Finisce 1-1 l’ultimo incontro del girone di andata dei giallorossi allenati da Alessandro Scalone. Dopo l’iniziale vantaggio del Capurso, l’ASD Cisternino – a poco più di 5’ dalla fine –riesce a strappare un meritatissimo pareggio, grazie alla rete di destro di Mancini.
Adesso sono dodici le lunghezze in campionato, le stesse dei cugini del Montalbano, che nel pomeriggio di ieri hanno dovuto cedere il passo, per 1-0, al Palagianello. IMG_8105
Domenica inizierà il girone di ritorno, con il Cisternino che ospiterà il San Pietro Vernotico, adesso terzo in campionato, il Montalbano che farà visita allo Statte e il Martina, che proprio ieri ha centrato l’impresa nel tarantino, sfiderà il Maruggio.

La partita – Scalone sceglie Tappero tra i pali, Mancini e Cecere sulle corsie, capitan Argentiero e Cardone centrali, Micele, Pentassuglia, Ostuni e Zizzi nella zona nevralgica del campo e il tandem D’Amico – Santoro in avanti. IMG_8021
Nel primo tempo succede davvero poco, con il Capurso, forte dei suoi nuovi acquisti, che si rende poco pericoloso e non bussa quasi mai alla porta di Tappero.
Allo scadere una potenziale palla goal per i giallorossi, non sfruttata al meglio dei terminali offensivi di casa.
Dopo essere andati nello spogliatoio sullo 0-0, inizia il secondo tempo, con Scalone che non gioca nessuna carta e continua a tenere in panchina De Blasio, Miccolis, Cecere, Conte e Ferrara.
IMG_8091Alla mezz’ora si sblocca il punteggio, Cardone abbraccia il centravanti ospite, l’arbitro decreta la punizione dal limite e il centrale difensivo giallorosso protesta animatamente per la decisione arbitrale. Il giudice di gara lo espelle e il Capurso trova, con una deliziosa punizione, la rete dello 0-1, con Amoretto, a 5’ dal proprio ingresso in campo.

Prime e ultime mosse di Scalone, fuori Zizzi e Ostuni, dentro Cecere e il nuovo acquisto Ferrara.
Il Capurso, nonostante il vantaggio sia numerico che di reti, regala un’occasione d’oro al Cisternino per disattenzione del proprio estremo difensore, Busco, che raccoglie con le mani un retropassaggio di Lopello.
IMG_8048Punizione di seconda in area di rigore, con Ferrara che colpisce la barriera e Mancini che sigla, su ribattuta, la rete dell’1-1.
Entrambe le compagini tentano il colpo del k.o, ma prima del fischio finale succede poco o nulla, con Cisternino e Capurso che si dividono – giustamente – la posta in palio.

Formazione Capurso: Galeone, Giuliani, Lopello, Cosola, Maurizio Gioncada, De Santis, Brindisi, Yousef Hamad, Vernice, Mariani, Milella.

Formazione Cisternino:
Tappero, Mancini, Argentiero, Cardone, Cecere, Pentassuglia, Micele, Ostuni, Zizzi, D’Amico, Santoro.

IMG_8122Postpartita – Comunque felice per il risultato ottenuto, Stefano Semeraro, alias Tamassi, dirigente giallorosso è intervenuto nel postpartita per parlare del calendario giallorosso, di questa gara pareggiata nei minuti finali e delle novità di mercato: “Rimbocchiamoci le maniche e ripartiamo. Finalmente un filotto di risultati positivi, che premiano il nostro costante sacrificio e lavoro. Il girone di ritorno sarà molto difficile, ma sappiamo di poter e dover fare più punti rispetto a quello di andata. Il Capurso era già un’ottima squadra, adesso, dopo la campagna acquisti, lo è ancor di più, ma noi siamo stati bravi a crederci fino all’ultimo – ha detto il dirigente giallorosso che nel corso di questi giorni sta operando anche sul mercato -. Il mercato?IMG_8080 Attendiamo fiduciosi delle risposte, intanto cogliamo l’occasione per presentare davanti al nostro pubblico, un nuovo acquisto, Ferrara, che oggi ha disputato pochi minuti ma che sarà fondamentale in questa seconda parte di campionato. Il suo curriculum parla chiaro, ci darà una mano importantissima. Sono felice che lui abbia deciso di accettare la nostra richiesta. Purtroppo abbiamo avuto diverse defezioni in attacco, ma con questo centravanti speriamo di averli risolti”.


Commenti