Categorie
Arti Marziali

Arti marizali, Marsella protagonista del galà serale

foto4

Domenica 1 marzo si è tenuto a Sava(Ta) il “War in the ring”, una manifestazione di Arti Marziali e sport da combattimento organizzata dalla Kombat League in memoria del maestro Vasco Pasquale.
Alla manifestazione hanno partecipato la Dojo Arashi del maestro Piero D’Amico e la Street Fighter del maestro Raffaele Fedele.

La Dojo Arashi è stata impegnata nella Muay Thai, dove ha registfoto1rato le battute d’arresto di Asmir Kljajic, Antonio Tescari al suo primo incontro di contatto pieno,e del piccolo Ivan Sgobba alla sua prima in assoluto.
Sul gradino più alto del podio sono saliti tutti gli altri atleti del team D’Amico che può sorriderfoto3e per le prestazioni di Ronny D’Errico, dell’esordio positivo di Gianvito Schena, di Viola Scarafile e Gianluca Sabatelli che bissano il successo ottenuto all’esordio due settimane prima a Grottaglie, di Gianni Cardone, Luca Carrieri, Daniele Gianfrate e Rico Punzi piccoli di età ma già veterani del ring che portano a casa l’ennesimo trofeo.
foto2Nella categoria –55kg si è classificata ancora una volta al primo posto Antonella Zizzi risultata vincente dopo aver eliminato le sue due dirette concorrenti.

Protagonista del galà serale è stata Martina Marsella che nella categoria –75 kg ha avuto la meglio su Simona Daversa di quattordici anni più grande in un incontro durato appena 30 secondi dove la Marsella ha subito messo all’angolo la sua rivale e con una ginocchiata l’ha costretta immediatamente alla resa.
Entusiasta il maestro D’Amico che ha fatto i complimenti a tutti i suoi allievi per l’atteggiamento tenuto durante gli incontri e ai genitori che numerosi  hanno seguito il team in terra tarantina dando appuntamento alla prossima giornata in calendario che si terrà proprio a Cisternino il 12 aprile prossimo.

Buona prestazione anche degli atleti della Street Fighter di Raffaele Fedele. Protagonisti i fratelli D’Amico, Gianluca e Francesco e Antonio Zizzi, tutti e tre nella specialità Low Kick.street5
Il maestro Raffaele Fedele ha parlato al termine delle gare, cercando di analizzare esclusivamente le prove degli atleti “Sono soddisfatto della prestazione dei miei ragazzi. Adesso ci rimboccheremo le maniche e lavoreremo sodo cercando di migliorare giorno dopo giorno”.

Ha collaborato Angelo Baccaro


Commenti